Yoga, ayurveda e osteopatia prenatale, postatale e neonatale

Per una gravidanza sana, serena e consapevole

 
 

Yoga prenatale

mercoledì ore 18:00-19:00

possibilità di concordare un percoso personalizzato e lezioni private

CON LUCIA BRANDOLI

Per vivere al meglio la gravidanza e prepararsi settimana dopo settimana ad affrontare con consapevolezza e serenità i cambiamenti di questo momento unico, il travaglio e il parto. Una pratica specifica adattata su ciascuna praticante e focalizzata sul respiro e sul lasciar andare, sul rilassamento profondo, ma anche sulla concentrazione e sulla grande forza che risiede in ogni donna, e in ogni futura mamma, per affrontare al meglio non solo i vari trimestri ma anche il travaglio e il parto. Per una gravidanza sana, serena e consapevole.

Perché è così importante praticare yoga in gravidanza? Curare la qualità del nostro respiro, dei nostri movimenti, della nostra voce, delle nostre emozioni? Perché tutto influisce sulla matrice nervosa dei nostri bambini, e perché facendo attenzione impariamo insieme a loro e ci miglioriamo.

Il movimento e soprattutto l’attenzione al respiro sono sempre importanti, ma in gravidanza diventano fondamentali per garantire una buona ossigenazione al feto, un diaframma elastico, organi ben funzionati e per mantenere la tonicità muscolare e il proprio centro e allineamento, in modo da ridurre al minimo tutti i possibili problemi posturali che possono presentarsi durante la gravidanza e dopo il parto.

Oltre a diversi esercizi e posizioni (asana) pensate per rinforzare il corpo, renderlo più elastico e allo stesso tempo mobile e radicato, verrà fatta grande attenzione al respiro, attraverso l’ascolto consapevole ed esercizi di pranayama e qi gong, che porteranno anche alla concentrazione e al rilassamento, tramite visualizzazioni, krya (gesti di purificazione mentale ed energetica), mudra (posizioni delle mani), e mantra (canti e ripetizioni di sillabe), che vanno a lavorare sul piano sottile del corpo e della psiche attraverso la vibrazione.


BENEFICI

  • attraverso gli strumenti forniti aumenta la sicurezza in se stesse, nel proprio corpo, nella propria autonomia e nelle proprie capacità, diventando uno strumento fondamentale per un parto attivo, positivo e consapevole, perché la gravidanza non è una malattia

  • porta a una connessione profonda, ovvero all’ascolto consapevole del proprio corpo e della propria psiche

  • riconnette al proprio ritmo interiore attraverso il respiro e il movimento dolce e fluido, acquatico, oceanico, come quello che sperimenta il nostro bambino nel liquido amniotico e che va a regolare spontaneamente la produzione ormonale e l’osmosi cellulare

  • insegna l’arte della lentezza, dell’ascolto e quindi del silenzio, dell’attenzione e della cura verso se stesse

  • incentiva a prendere i propri spazi e seguire i propri ritmi, fondamentali per creare una relazione serena e positiva col bambino che si porta nel grembo e che viene influenzato dal nostro stile di vita e dalle nostre emozioni anche nella vita intrauterina

  • insegna a rilassarsi e a rallentare, a muoversi secondo il proprio tempo

  • migliora l’afflusso di ossigeno al corpo e al feto, con minor senso di affanno e grandi benefici al momento del parto

  • migliora la qualità del sonno e l’insonnia

  • migliora la postura, riducendo le varie problematiche collegate (sciatica, cervicale, mal di testa, tensioni muscolari, dolore articolare, etc) e soprattutto se praticato con costanza riduce i problemi alla schiena, dovuti ai cambiamenti fisici legati alla gravidanza

  • aiuta a garantire la corretta funzionalità degli organi e degli apparati che compongono: circolatorio (minor rischio di preesclampsia, pressione alta), linfatico (gambe e caviglie meno gonfie), respiratorio, digestivo (evita riflusso, acidità di stomaco e problemi digestivi) e riproduttivo

  • fornisce una serie di tecniche di respirazione, fondamentali per tutta la durata della gravidanza e durante il travaglio e il parto

  • rinforza i muscoli centrali e profondi del corpo, quelli che devono sostenere sempre più peso, per ridurre il rischio delle patologie legate al pavimento pelvico (incontinenza) e lo rende forte ed elastico, cosa che dovrebbe portare a spinte più efficaci e minor rischio di lacerazioni o prolassi in seguito al parto, e riprendere una normale funzionalità senza grandi sforzi

  • aiuta a mantenere il radicamento e la consapevolezza del proprio baricentro, migliorando equilibrio e coordinazione


Consigliato dalla 13 settimana di gravidanza in poi, previo consulto col proprio ginecologo, e potenzialmente fino al giorno stesso del parto.

Adatto anche a chi non ha mai praticato yoga.

Piccoli gruppi seguiti con cura.


Trattamenti ayurvedici e osteopatici

SU PRENOTAZIONE

Il periodo della gravidanza e del postparto è una fase delicata per la donna, sia per la prima gravidanza, visto che è un’esperienza mai provata prima, sia in caso di gravidanze successive, visto che magari il corpo ha una sua memoria e non sempre fa in tempo a recuperare adeguatamente. Il fisico e la postura – oltre che l’umore – si trasformano di giorno in giorno, subendo cambiamenti molto profondi. Il trattamento ayurvedico per la gravidanza è pensato per prevenire e alleviare i principali fastidi legati ai cambiamenti che questo periodo comporta, come mal di schiena, infiammazione del nervo sciatico, dolore cervicale, e serve inoltre a ridurre la ritenzione idrica (in particolare il gonfiore a piedi e caviglie), migliorare il respiro e il sonno, portare la mente a uno stato di serenità e fiducia, tenere elastica la pelle riducendo il rischio di smagliature e attivare la muscolatura profonda, favorendo oltre che il benessere in gravidanza anche la ripresa postparto. È consigliato di continuare i trattamenti anche in questo periodo di recupero postnatale, infatti, per eliminare le tensioni accumulate nel corso della gravidanza e aiutare la muscolatura a riguadagnare tono e gli organi interni a ritrovare la loro posizione, oltre che a elaborare dal punto di vista psichico ed emotivo il parto, riconnettendo con delicatezza corpo e mente.

In caso di fastidi acuti è possibile prenotare anche trattamenti osteopatici fatti dalla nostra osteopata e medico chirurgo, dotteressa Maria Enrica Pecchiai, che vanta un’esperienza ventennale anche in trattamenti neonatali e per la prima infanzia.


Mentre cresco, mi adatto, mi relaziono, godo della mia condizione protetta e oceanica. [...] Tutto rimane nella mia memoria profonda, nel nucleo del mio essere. Solo imparando mi posso sviluppare. [Il mio sistema nervoso] si nutre delle informazioni provenienti dalle mie esperienze sensoriali. Produce una sostanza importante per apprendere, che mi fa piacere, mi fa venire tanta voglia di saperne di più. Sono le endorfine.

Per come sono fatto ora, quello che apprendo è molto legato alle emozioni. E’ attraverso le emozioni che ricordo. Più uno stimolo si ripete e meglio lo ricordo. Preferisco sentire ancora e ancora le cose che mi piacciono. E’ ancora la mia mamma che modella la mia capacità di imparare, pensare, sentire, e che mi insegna ad apprendere.

Certo, non so ancora leggere e scrivere, ma quando vengo toccato, massaggiato dalle pareti uterine e dal diaframma della mia mamma, mi si accendono tutti i lumini e nella mia testa si formano dei fili di connessione sempre più fitti. Anche tutte le forme sonore mi rimangono impresse: lingue, musica, canto, parole belle e brutte. [...]

Tutto mi informa, tutto rimane sul fondo di me stesso.”
— "Venire al mondo e dare alla luce" Verena Schmid

TARIFFE

Lezione di prova 15 € – a scalare in caso di iscrizione

Lezione di gruppo singola 20 €

Abbonamento 3 mesi* 150 € *permesso un recupero

Pacchetto 5 ingressi liberi 85 €

Pacchetto 10 ingressi liberi 160 €

Lezione privata 60 €

Trattamento ayurvedico x1 60€ / x3 150€

Trattamento osteopatico* 120€ *dottoressa Maria Enrica Pecchiai